'Natura & Cultura': scoprire la bellezza della natura che ci circonda

Area:
Parco del Serio

Pubblicazione:
8/3/2022

Tempo di lettura:
1 minuto

Numero visite:
9 letture

Locandina.

Torna la seconda edizione di “Natura & Cultura”, la rassegna ideata da Pianura da scoprire, con la direzione artistica di deSidera, per valorizzare il Parco Cicloturistico della Media Pianura Lombarda.

Quest’anno la rassegna si arricchisce di una nuova straordinaria esperienza: il MotoTeatro che condurrà gli artisti in cartellone in tutti i luoghi scelti dagli enti locali per valorizzare il loro territorio e far scoprire al pubblico la bellezza della natura che ci circonda.

Grazie al bando OgniGiorno inLombardia promosso da Regione Lombardia, il MotoTeatro di deSidera imbocca la strada della Media Pianura Lombarda per portare il teatro nei più belli parchi e boschi.

Saranno 12 gli spettacoli a tema completamente dedicati alla natura, alla cura del creato e alle emergenze climatiche (e non solo) che da tempo preoccupano l’intera umanità. Saranno tanti differenti nuovi punti di vista attraverso il teatro, per riflettere, proporre soluzioni e prendere coscienza del bene prezioso che abbiamo tra le mani, che abitiamo e di cui dobbiamo prenderci cura per le future generazioni.

Il Parco del Serio ospiterà il primo appuntamento domenica 7 agosto presso l’Orto Botanico “G. Longhi” a Romano di Lombardia.

Alle ore 18.00 accompagneremo il calare del sole con Pino Petruzzelli nel suo nuovo lavoro, “La via degli alberi” prodotto da Teatro Ipotesi e Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse.

Così scriveva il Premio Nobel Hermann Hesse: “Tra le fronde degli alberi stormisce il mondo, le loro radici affondano nell’infinito, tuttavia non si perdono in esso, ma perseguono con tutta la loro forza vitale, un unico scopo: realizzare la legge che è insita in loro, portare alla perfezione la propria forma, rappresentare sé stessi. Chi sa parlare con loro, chi li sa ascoltare, conosce la verità. Essi non predicano dottrine e precetti, predicano, incuranti del singolo, la legge primigenia della vita. Chi ha imparato ad ascoltare gli alberi, non desidera più essere un albero. Non desidera essere altro che quello che è. Questa è la felicità”.

Valuta questo sito