Regione: concorso pubblico per 10 posti di collaboratore tecnico professionale Arpa

Area:
Territorio

Pubblicazione:
5/6/2022

Tempo di lettura:
2 minuti

Numero visite:
53 letture

Bando aperto fino al 6 giugno 2022

Regione Lombardia indice un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n. 10 posti di Collaboratore tecnico Professionale, cat. D a tempo pieno ed indeterminato da assegnare alle Aree Territoriali di ARPA Lombardia.

Possono partecipare al concorso coloro che posseggano i seguenti requisiti generali di ammissione:

  • cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, ovvero cittadinanza di Stato membro dell’Unione Europea. I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea possono accedere a parità di requisiti purché abbiano un’adeguata conoscenza della lingua italiana da accertare nel corso dello svolgimento delle prove. L’equiparazione dei titoli di studio è effettuata in base alle vigenti disposizioni di legge e regolamentari. Devono altresì godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza;
  • idoneità fisica all’impiego. L’accertamento dell’idoneità fisica all’impiego è effettuato a cura dell’Agenzia;
  • non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non aver riportato condanne penali incompatibili con lo status di pubblico dipendente;
  • non essere stati destituiti dall’impiego, dichiarati decaduti, dispensati ovvero licenziati disciplinarmente da una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, né dichiarato decaduto da altro impiego pubblico per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile o aver rilasciato dichiarazioni sostitutive di atti o fatti, false.

Sono richiesti altresì i seguenti requisiti specifici di ammissione:

Il requisito specifico di ammissione è il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • Diploma di Laurea vecchio ordinamento/Laurea Magistrale/Specialistica in Scienze Geologiche.
  • Diploma di Laurea vecchio ordinamento/Laurea Magistrale/Specialistica in Scienze Naturali.
  • Diploma di Laurea vecchio ordinamento/Laurea Magistrale/Specialistica in Scienze Ambientali.
  • Diploma di Laurea vecchio ordinamento/Laurea Magistrale/Specialistica in Scienze Agrarie.
  • Diploma di Laurea vecchio ordinamento/Laurea Magistrale/Specialistica in Ingegneria perl’Ambiente e il Territorio.
  • Diploma di Laurea vecchio ordinamento/Laurea Magistrale/Specialistica in Ingegneria Chimica.

Le lauree equipollenti ed equiparate alle sopra citate verranno considerate valide per l’ammissione. Le lauree triennali dei corsi di laurea sopra citati saranno considerate valide ai fini dell’ammissione. 

Nel caso in cui il candidato presentasse manifestazione d'interesse per più aree territoriali va precisato che l'Agenzia considererà equivalenti le varie opzioni senza alcun ordine di priorità.

È richiesto di specificare la preferenza per l’Area Territoriale di interesse:

  • Area territoriale: Cremona, Mantova, Bresca (3 posti).
  • Area territoriale: Como, Varese (N. 1 posto).
  • Area territoriale: Lecco, Sondrio, Bergamo (3 posti).
  • Area territoriale: Milano, Monza, Lodi, Pavia (3 posti).
Valuta questo sito